Il Bel-Ami

Il Circolo letterario Bel-Ami è un’associazione senza scopo di lucro fondata nel luglio 2005 da Cristiano Sabbatini e registrata all’Agenzia delle Entrate il 26 ottobre 2006 (C.F.: 97437730589). Tra gli scopi che il Circolo si propone vi è la realizzazione e la valorizzazione di iniziative culturali nei settori della letteratura, del teatro, della pittura e dell’arte in genere, promuovendo e organizzando mostre, seminari, dibattiti, reading, conferenze e concorsi letterari.

Il Circolo letterario Bel-Ami ha una struttura piramidale. Al vertice della piramide c’è l’Assemblea dei Soci Effettivi che si riunisce all’inizio di ogni anno per approvare i bilanci e definire gli obiettivi da perseguire nell’anno in corso. Al di sotto dell’Assemblea c’è il Consiglio Direttivo che ha il compito di realizzare ciò che i Soci hanno approvato in sede di Assemblea. Per raggiungere gli obiettivi prefissati, il Consiglio Direttivo si avvale di Gruppi di lavoro, permanenti o temporanei, ognuno dei quali è coordinato da un Responsabile.

Appuntamenti annuali

Ogni anno il Circolo letterario Bel-Ami organizza:

  • ad aprile il DieciLune – Festival dell’Autore;
  • a giugno la Festa di fine anno (associativo);
  • a settembre la Notte bianca della Poesia;
  • a dicembre la Festa di Natale.

Dove siamo

Sede legale
Circolo letterario Bel-Ami
c/o Edizioni Socrates
Via della Lungara, 3
00165 – Roma
C.F.: 97437730589
Tel.: 06.98387146
(Segr. telefonica)

Sede operativa
 
 
 
 
 

Consiglio Direttivo

Fondatore
Cristiano Sabbatini

Presidente
Bruna Bianchina

VicePresidente
Barbara Donzella

Segretario
Alessandra Carnovale

Tesoriere
Bruna Bianchina (ad interim)

Consiglieri
Guido La Monaca
Filippo Spatafora
Gabriele Panfili

Scintille di Gilberto Mazzi

Nel tenebro / va lo sciame di lucciole d’or / va vola e va / scintillando nell’oscurità / fin quando l’alba spunterà / lieve appar
poi scompar sotto il chiaro lunar / va nella notte va / come una fuga di scintille / lo sciame che sfavilla / nella dolce oscurità.
Quando scende la sera / ogni lucciola tra i fior disperde il suo splendor / come vaga chimera / nella fitta oscurità / danzando vola e va / sembra una scintilla / tremola sfavilla / finché l’alba spunterà.
Nel tenebro / va lo sciame di lucciole d’or / va vola e va / scintillando nell’oscurità / fin quando l’alba spunterà / lieve appar / poi scompar sotto il chiaro lunar / va nella notte va / come una fuga di scintille / lo sciame che sfavilla / nella dolce oscurità.

Sigla di apertura e chiusura degli eventi organizzati dal Circolo letterario Bel-Ami