Relatori Festival Dieci Lune

Laura Andreini Salerno

attrice teatrale, assistente alla regia e consulente per teatro, cinema e televisione. Fondatrice del Centro Studi Enrico Maria Salerno, che opera nei settori della promozione, formazione e produzione di mostre ed eventi teatrali e cinematografici. Proprietaria dell’Archivio Storico “Enrico Maria Salerno” che custodisce e valorizza oltre 30.000 documenti originali sulla storia dello spettacolo italiano. Direttore artistico del Progetto “Teatro Libero di Rebibbia”, svolge attività di autrice e regista per le Compagnie che operano nell’Auditorium all’interno del penitenziario romano. Nel 2012 vince l’Orso d’Oro per il film Cesare deve morire, come coproduttrice, e il David di Donatello per la Miglior Produzione per il medesimo film. Nel 2013 inizia una coproduzione di eventi e spettacoli di Teatro Sociale con il Teatro Argentina – Teatro di Roma. Collabora con la Fondazione Cinema per Roma nella realizzazione del Rebibbia CityFest.

Anna Chiara Anselmi

laureata in Lettere e Storia dell’Arte Contemporanea, detentrice della cattedra di Archeologia e storia dell’arte presso l’Università Eretina, docente di materie letterarie preso l’istituto complessivo di Palombara Sabina e responsabile guide turistiche, ha al suo attivo importanti collaborazioni sia in ambito sociale che artistico che editoriale.

Amleto De Silva

in arte Amlo, ha esordito come vignettista su “Cuore”, poi su Smemoranda, vincendo il Premio Satira Politica di Forte dei Marmi. Autore teatrale, blogger (www.amlo.it), ha pubblicato i romanzi Statti attento da me e La nobile arte di misurarsi la palla con Roundmidnight; i saggi Stronzology e Degenerati per LiberAria e il Dizionario illustrato dei #giovanimerda per Magic Press (con Boban Pesov). Sue vignette e battute in La classe è invasa dal principio d’inerzia per Kowalski e Carognate di Natale per Gremese. Cura le rubriche Spoiler, Playlist e On Writing, per TvZap e Ilmiolibro.it

Tiziana Di Nunno

nel 2005 ha conseguito il diploma di laurea al D.A.M.S. indirizzo di drammaturgia teatrale, presso l’Università di Roma Tre; nel 2011 ha concluso la sua formazione in Arte della Parola e Arte drammatica, presso l’Università del Goetheanum (Dornach – Basilea). Ha recitato in spettacoli per bambini prodotti dal Teatro Le Maschere, diretti da Paolo Giuranna e Maria Lucia Carones. Attualmente collabora con le associazioni A.R.PA. e Hùrum Teatro, come attrice e organizzatrice di eventi e rassegne teatrali. Insegna Sprachgestaltung in corsi di formazione per maestri delle scuole Waldorf.

Roberto Leoni

scrittore, regista e sceneggiatore. Ha pubblicato raccolte di poesie e di racconti, uno di questi diventa il film EAT IT interpretato da Frank Wolff e dall’esordiente Paolo Villaggio. Nel corso della sua carriera ha scritto, anche per la radio, il teatro e la televisione, ma soprattutto per il cinema (film interpretati, tra gli altri, da Kirk Douglas, Roger Moore, Vittorio Gassman, Glenn Ford, Irene Papas, Giancarlo Giannini). Dopo essere stato aiuto per registi come Tonino Valerii e Luciano Salce, esordisce come regista, realizzando vari film tra cui: Favola crudele con John Savage e Claudia Gerini e Dalla parte giusta con Catherine Spaak e Luca Ward, (Sidney Italian Australian Film Festival, Premio Miglior Regia al Roma Film Festival). Tra i vari lavori per la televisione per la RAI ha scritto le serie Gente di mare e I grandi artisti per G&I Editors. Attualmente Roberto Leoni, che è uno degli autori di Santa Sagre di Alejandro Jodorowsky, ha scritto e diretto un nuovo sorprendente thriller metafisico ambientato nel Vaticano: De serpentis munere (Il Dono del Serpente)

Federica Michisanti

bassista, contrabbassista e compositrice. Ha frequentato i seminari di Ramberto Ciammarughi e Miroslav Vitous.
Nel 2012 ha pubblicato il suo primo disco Trioness, con Simone Maggio al piano ed Emanuele Melisurgo al sax tenore e soprano. Nel gennaio 2017 è uscito per la Filibusta Records il secondo disco, intitolato “ISK”, di questo trio, registrato con Matt Renzi al sax tenore, oboe, corno inglese e clarinetto basso e Simone Maggio al piano. Nell’aprile 2016 ha partecipato alla registrazione del disco Giovani leonesse Omaggio a Janis Joplin – Jazz Corner, Jazz Italiano live alla Casa del Jazz, edita da L’Espresso di Repubblica, nel quale è contenuto anche un brano da lei composto in collaborazione con Costanza Alegiani. Ha diretto il progetto di proprie composizioni Strings und Drums, con F. Poeti alla chitarra e R. Pistolesi alla batteria. In Germania collabora con la sassofonista Nicole Johanngten e con il progetto “Sisters in Jazz”, del quale fa parte anche la sassofonista/cantante di New York Cammille Thurman

Andrea Moro

insegnante e cantautore, suona il piano e le tastiere da autodidatta. Tra il 2014 e il 2016 ha seguito Masterclass di scrittura e composizione di canzoni con Tony Carnevale, Bungaro, Giuseppe Anastasi, Saverio Grandi.
Tra i vari riconoscimenti ricevuti come autore nel giugno del 2016 è terzo al Premio Totò Savio con il brano “La tempesta”, già finalista al Premio Poggio Bustone del 2015 e al Premio “Le parole che cantano” (Darfo Boario Terme) del 2014. Nel 2016 ha prodotto e pubblicato l’album Eleven, composto da undici “canzoni” in versione strumentale, rielaborate ed eseguite al pianoforte dal Maestro Gian Marco La Serra. Alla data del 1 Marzo 2017 la prima traccia Prelude ha superato i 40.000 ascolti su Spotify.

Luca Pizzurro

Agli studi classici e al DAMS unisce un percorso formativo che lo mette in contatto con le tecniche recitative di maestri del teatro come Eugenio Barba, Jerzy Grotowsky, Dario Fo. Dal 1993 inizia la carriera di autore e regista che lo vede nei teatri nazionali ed europei, nonché in produzioni televisive al fianco di importanti registi e attori italiani. Il suo lavoro spazia dal repertorio classico a quello contemporaneo. Dal 1995 è direttore e fondatore della Compagnia Teatrale Viaggi&Miraggi. Ha scritto 20 copioni e con Salmocinquantacinqueversodiociotto ha vinto il premio come miglior adattamento da Teatro Classico del Concorso Carola Fornasini-E.T.I., Accademia d’Arte Drammatica Silvio D’Amico. Dal 2007 è Direttore Artistico del Teatro del Torrino e Direttore della Scuola di Formazione per Attori Actors Academy.

Fabio Rizzuto

attore di cinema, teatro e televisione. Si è formato al laboratorio di formazione teatrale diretto da Fabio Cavalli per il Centro Studi Enrico Maria Salerno. Dal 2006 ne diventa direttore tecnico e lavora come insegnante e aiuto regista nei Laboratori Integrati curati dal Centro Studi Enrico Maria Salerno per il Comune di Castelnuovo di Porto (RM) e per gli Istituti Superiori di Roma. Fin dal 1995 lavora con molte produzioni musicali, teatrali e cinematografiche come allestitore, macchinista, direttore tecnico e direttore di scena.

Antonia Roberti

presidente A.SPPe.C., Sociologa, Counselor professionista, Criminologa Clinica, docente universitaria nel Corso di Alta Formazione Mediazione Sociale e Conciliazione dell’Università Sapienza e presso la cattedra di Sociologia della Famiglia, esperta in tecniche d’ascolto empatico, in Mediazione Sociale e Familiare, in tecniche della comunicazione e di gestione del conflitto intrapersonale e interazionale, nonché in tecniche della Ricerca Sociale

Marco Testoni

compositore, music supervisor, consulente musicale nel settore della musica per il cinema (Paolo Genovese, Marco Bellocchio, Silvio Muccino), la fiction e la pubblicità. Ha realizzato numerosi progetti musicali collaborando con artisti di diversi ambiti creativi (arti visuali, fotografia, video arte). Nel 2014 ha vinto il Premio Colonne Sonore con il brano Io credo io penso io spero (film BlackOut) e diretto il primo corso in Italia di Music Supervisor. Nel 2015 è stato premiato come Compositore dell’anno al Premio Roma Videoclip. Nel 2016 fa parte del dipartimento musicale di Perfetti Sconosciuti e Lo Chiamavano Jeeg Robot e pubblica per Dino Audino il volume Musica e visual media.

Francesca Trevisanello

si forma come danzatrice classica al “Balletto di Roma” e si perfeziona, alla scuola Bolshoi di Mosca. Successivamente amplia la sua formazione con lo studio di tecniche moderne (Limon – Cunningham – Graham) e lavora come solista in numerosi teatri e compagnie di danza. Ha collaborato con la R.A.I. come autrice e consulente di programmi relativi alla danza e curato la direzione artistica di eventi di danza contemporanea. Dal 2003 si dedica alla coreografia con la fondazione della compagnia di danza contemporanea Quattro Quarti.